Salta al contenuto

ASL NAPOLI 2 NORD
Direttore Generale - Dott. Antonio D'Amore
Direttore Sanitario - Dott.ssa Maria Virginia Scafarto
Direttore Amministrativo - Dott. Francesco Balivo
Unità Operativa Formazione ed Aggiornamento
Direttore - Dott. Egidio Montibello




La simulazione come metodo di apprendimento

A partire dal 2004 l'equipe multidisciplinare dell'ASL NAPOLI 2 NORD ha implementato la metodologia didattica della simulazione di contesto con utilizzo di simulatori (convegno del MIUR, Napoli, Aprile 2005), sviluppando percorsi formativi di macrosimulazione su tematiche dell'emergenza-urgenza secondo linee guida e protocolli internazionali, accreditandoli al programma nazionale di ECM.  




Le attività formative proposte dall'ASL NAPOLI 2 NORD, avvengono in modalità "blended" , prevedendo oltre che un momento residenziale, anche una fase di formazione a distanza (FaD) di terza generazione per omogeneizzare i saperi prima di accedere alla fase di formazione residenziale, e per il mantenimento successivo delle abilità e competenze acquisite. Nel 2013 si è provveduto ad implementare il modello didattico inserendo anche la simulazione dello scenario biopsicoemozionale all'interno del quale è avvenuta l'emergenza.


Durante lo svolgimento del corso di simulazione , il corpo docenti/istruttori provvede ad implementare non solo le competenze tecnico-professionali mediche ed infermieristiche dei discenti ma anche le competenze relazionali, emotive, comunicative e sociali.
La corretta gestione di queste ultime tipologie di competenze è estremamente importante nelle simulazioni in emergenza, in quanto , consente ai discenti di non confondersi nello stress scaturito dall'emergenza , di gestire le emozioni per trovare in se' e negli altri del gruppo impegnati in emergenza, punti di forza utili per affrontare e gestire in maniera appropriata lo stress delle complicanze in maniera tale da ridurre l'incident reporting.