Salta al contenuto

Attività del Dipartimento Servizi Sanitari

 

DIPARTIMENTO DEI SERVIZI SANITARI ASL NAPOLI 2 NORD
 

Direttore: Dr. Carlo Bruno

 
 
 
 
Il Dipartimento dei Servizi Sanitari  è un dipartimento funzionale dell'ASL NA2 Nord, in staff alla Direzione Sanitaria Aziendale.
Esso nasce  come  struttura funzionale con valenza strategica aziendale, ed attraverso un modello organizzativo complesso di tipo  tecnico-professionale, ha il compito di assicurare alle strutture che ne fanno parte, il raggiungimento degli obiettivi di produzione/erogazione (quantità, tipologia, qualità) delle prestazioni e dei servizi resi ai cittadini, negoziati con l'Area della Committenza (Distretti Sanitari ed Ospedali), in maniera omogenea in ambito aziendale.
La sua funzione viene esplicitata attraverso la  promozione di modelli di integrazione tra le strutture, modelli tesi al superamento della frammentazione delle risposte ai bisogni sanitari, anche con la realizzazione di Percorsi diagnostico-terapeutici assistenziali (PDTA), condivisi con le componenti Ospedaliere e Territoriali.
Fanno parte di tale dipartimento le seguenti Unità Operative Complesse:
 
  • U.O.C. Coordinamento Assistenza Riabilitativa

         Direttore: Dr. Marcello Ricci

 
  • U.O.C. Coordinamento Cure Primarie e Specialistiche

         Direttore: 

 

  • U.O.C. Coord. RR.SS.AA.

          Direttore: D.ssa Maria Milanese

 
  • U.O.C. Coord. Territoriale Servizi di Radiologia e Diagnostica per Immagini operante nelle sedi di Afragola-Caivano-Casoria-Frattamaggiore
          Direttore: Dr. Carlo Bruno 
 
Afferiscono, altresì, direttamente al dipartimento:
 
  • U.O.S.D. Diabetologia per le fasce età adulti ed anziani
          Responsabile: Dr. Giovanni Scatozza
 
  • U.O.S. Flussi informativi –SOGEI-Anagrafe Assistiti

          Responsabile: Dr. Ugo Casaburi

 
Le Unità operative afferenti  mantengono la propria autonomia e responsabilità ed operano, nel contempo, in rapporto di interdipendenza fra loro, in funzione del raggiungimento delle comuni finalità di integrazione funzionale e di coordinamento organizzativo: ciò al fine dell'ottimizzazione delle risorse che vi confluiscono e del conseguimento di una sempre più elevata specializzazione tecnico-professionale e, di conseguenza, del miglioramento della qualità dell'assistenza.